giovedì 15 febbraio 2007

Un UFO Immortalato da Google Maps?

In questo video vedrete le immagini di quello che si può definire un oggetto non identificato immortalato da Google Maps (versione satellitare). Lo strano oggetto è localizzato proprio in italia e precisamente a Castelnuovo Berardenga, in realtà potrebbe trattarsi di uno strano riflesso di luce o qualcos'altro....a voi i giudizi.


UFO Captured On Google Maps - video powered by Metacafe
Definizionie associata al video tratta da wikipedia:

Google Earth, è un software che genera una immagine virtuale della Terra utilizzando immagini satellitari, fotografie aeree e dati topografici memorizzati in una piattaforma GIS. Il programma e distribuito gratuitamente dalla società Google. Inizialmente il programma si chiamava Keyhole e era sviluppato dalla Keyhole, inc. ma nel 2004 la società venne acquisita da Google e il software rinominato di conseguenza. Il programma richiede un sistema operativo Microsoft Windows, Mac OS X o Linux.

Google Earth è un'applicazione grafica tridimensionale che permette di visualizzare fotografie aeree e satellitari della Terra con un dettaglio molto elevato. Nelle principali città del pianeta il programma è in grado di mostrare immagini con una risoluzione inferiore al metro quadrato. Google inizialmente ha acquisito la società Keyhole, inc che produceva l'omonimo programma e in seguito ha fuso il programma Keyhole con il servizio Google Maps in modo da utilizzare tutte le mappe e le informazioni utilizzate dal servizio Maps. Il programma non consente solamente di visualizzare le informazioni ma consente anche al singolo utente di immettere delle informazioni aggiuntive che vengono visualizzate dal programma e che possono essere condivise con gli altri utilizzatori del programma sparsi per il pianeta.

Google Earth può essere utilizzato fornendogli coordinate geografiche, indirizzi o semplicemente navigando sul pianeta con il mouse. La maggior parte delle grandi città sono disponibili in alta risoluzione in modo da potere vedere gli edifici, le strade e le macchine presenti. Il livello di risoluzione dipende dall'importanza del luogo infatti la maggior parte della crosta terrestre è coperta con una risoluzione di 15 metri.

Google Earth si appoggia inoltre ai dati forniti dalla NASA e rilasciati nel pubblico dominio. Questi dati consentono una ricostruzione accurata della maggior parte delle catene montuose mondiali. In aggiunta il programma può sovrapporre alle immagini la ricostuzione tridimensionale dei principali edifici di molte città statunitensi.

Molte persone utilizzano questo programma aggiungendovi informazioni e dati riguardanti le città o i luoghi di interesse.

Google Earth è giunto alla versione 4 beta, rilasciata nel giugno 2006, ed è disponibile per i sistemi operativi Microsoft Windows 2000/XP, per Mac OS X 10.3.9 e successivi e per Linux.

Inoltre, da maggio 2006, Google ha reso disponibile i dati dell'Italia, come la ricerca degli indirizzi, delle attività commerciali e dei percorsi, che fino a poco tempo fa erano abilitati solo in Inghilterra e Stati Uniti. Ad esempio se si digita "cinema rimini" nella casella di ricerca, il programma trova automaticamente tutti i cinema di Rimini.

Testo disponibile nel rispetto dei termini della GNU Free Documentation License.

6 commenti:

attila ha detto...

DOMANDONA: Ma c'è qualcuno che riesce a visualizzarlo ancora su google map?
io personalmente non riesco + a zoomare nella zona interessata.....
Che ci sia qualcosa che non avrebbe dovuto esserci?

Tutto Video ha detto...

No nemmeno io riesco a zoommare in quel punto, fino a ieri pomeriggio funzionava e si vedeva quello che viene mostrato nel video....azz l'hanno tolto a tempo di record!

Gondor ha detto...

Non è disponibile lo zoom massimo, ma arriva solo alla penultima tacca :)

Mick ha detto...

Ciao,
scrivo per informare che la prima segnalazione di questo strano riflesso è stata data da Dal Satellite Blog.

Giusto per citare la fonte. Grazie

Michele ha detto...

Le immagini che vedete su Google Maps sono realizzate con riprese aeree fotogrammetriche (in pratica aerei con un buco vero e proprio sul fondo, sul quale viene posta una particolare macchina fotografica).

Per l'Italia sono tutte realizzate dalla Compagnia Generale Ripreseaeree di Parma (progetto TerraItaly http://www.terraitaly.com/ )

federico ha detto...

cIAO, penso si tratti del riflesso procurato da pannelli solari sul tetto.
www.multidimensione.splinder.com